Domande su paysafecard?

Qui sono riportate le risposte alle domande più frequenti sull'utilizzo di paysafecard. È possibile scorrere semplicemente tra le varie categorie oppure utilizzare la funzione di ricerca.

Quali documenti comprovanti la mia residenza posso utilizzare?

Per aumentare lo stato del conto my paysafecard a "Unlimited", durante la procedura di upgrade deve fornire un documento che comprovi la sua residenza. Tale documento deve essere emesso da un'autorità pubblica, da un fornitore di servizi di pubblica utilità o da un istituto finanziario. Deve includere le seguenti informazioni: il suo nome e cognome, il suo attuale indirizzo di residenza, una data (ad esempio, data del documento, data di rilascio o di scadenza ecc.) nonché un numero di riferimento univoco (ad esempio un numero di conto, fattura o cliente). Si assicuri che i dati inseriti in my paysafecard corrispondano a quelli del documento comprovante la residenza.

L'indirizzo indicato nel documento comprovante la residenza deve corrispondere all'indirizzo fisico di residenza. Non possiamo accettare i documenti con un indirizzo di casella postale, un indirizzo commerciale o un indirizzo di un servizio di inoltro.

Se non può effettuare la scansione del documento, può inviarne una copia anche tramite posta ordinaria.

 

Come documenti comprovanti la residenza vengono accettati i seguenti:

  • Fattura della società fornitrice di energia elettrica
  • Estratto conto
  • Cartella esattoriale
  • Documento d'identità
  • Ipoteca
  • Documento comprovante l'iscrizione nelle liste elettorali
  • Corrispondenza con le autorità competenti per il pagamento di prestazioni particolari (ad esempio pensione, disoccupazione, indennità di alloggio ecc.)

 

Fatture di società fornitrici di servizi di pubblica utilità

Le fatture dell'energia elettrica utilizzate per comprovare l'indirizzo di residenza non devono essere antecedenti a tre mesi. Sono generalmente accettati i documenti seguenti:

  • Fattura del gas
  • Fattura dell'energia elettrica
  • Fattura dell'acqua
  • Fattura della TV via cavo (non satellitare)
  • Fattura della linea telefonica

Le fatture relative a servizi non fissi (telefono cellulare ecc.) non possono essere accettate come prova dell'indirizzo.

 

Presti attenzione ai seguenti requisiti che si applicano ai documenti inviati:

Estratto conto

L'estratto conto caricato non deve essere antecedente a tre mesi. Il saldo del conto e i dettagli delle transazioni possono essere anneriti. Si assicuri invece che le seguenti informazioni siano leggibili:

  • Nome
  • Cognome
  • Indirizzo
  • Numero di conto
  • Data documento

Documento d'identità

Per comprovare l'indirizzo di residenza, è possibile caricare un documento d'identità recante il suo indirizzo. Il documento deve essere valido e non deve trattarsi dello stesso documento caricato per la verifica dei dati personali. Se, ad esempio, per la verifica dell'identità ha utilizzato la patente di guida, per la prova del suo indirizzo di residenza dovrà fornire un altro documento, anche nel caso in cui sulla patente sia riportato il suo indirizzo di residenza.

Cartella esattoriale

Per una corretta verifica deve caricare una cartella esattoriale emessa da un'autorità fiscale o statale competente al suo attuale indirizzo di residenza.

Per comprovare un indirizzo di residenza italiano, ad esempio, non possiamo accettare una cartella esattoriale spagnola anche se questa è stata inviata al suo indirizzo in Italia.

Per comprovare l'indirizzo di residenza, la cartella esattoriale non deve essere antecedente a 12 mesi e deve contenere le seguenti informazioni:

  • Nome
  • Cognome
  • Indirizzo
  • Numero della cartella esattoriale o di conto
  • Data documento

Documento comprovante l'iscrizione nelle liste elettorali

La verifica può avvenire anche tramite un documento comprovante l'iscrizione nelle liste elettorali (ad esempio il certificato di residenza). In tal caso è necessario soddisfare i seguenti requisiti:

  • Il documento deve essere stato emesso dall'autorità statale competente per l'iscrizione nelle liste elettorali della località di residenza.
  • Il documento deve essere stato emesso in data non antecedente a 12 mesi.
  • Il documento deve contenere il suo nome e cognome e il suo indirizzo di residenza attuale.

Corrispondenza con autorità statali relativamente a prestazioni particolari

Per una registrazione corretta è possibile caricare anche la corrispondenza con un'autorità pubblica relativamente a prestazioni particolari (ad esempio pensione, disoccupazione ecc). La corrispondenza deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • Il documento deve essere stato emesso dall'autorità pubblica competente per tali prestazioni nella località di residenza.
  • Il documento deve essere stato emesso in data non antecedente a sei mesi.
  • Il documento deve contenere il suo nome e cognome e il suo indirizzo di residenza attuale.

Ipoteca

Per poter valere come prova dell'indirizzo di residenza, l'ipoteca deve essere stata emessa dalla banca o dall'istituto di credito in data non antecedente a 12 mesi e deve contenere i seguenti dati:

  • Nome
  • Cognome
  • Indirizzo
  • Numero di conto
  • Data documento