09.03.2016

paysafecard & Sony: due giganti digitali diventano partner

Grandi nomi stanno guidando lo sviluppo digitale. Paysafecard si è quindi posta l'obiettivo strategico di collaborare con i principali player del mondo online. Non c'è da stupirsi: quanto più grande è l'azienda stessa, tanto più interessante diventa per i player veramente globali lavorare con paysafecard.

L'esempio più recente: grazie alla collaborazione con Worldpay, Sony e paysafecard hanno ora unito le loro forze per formare due grandi player. Questo permette agli utenti PlayStation in 19 paesi di acquistare tutto ciò che un giocatore desidera nei giochi per console. I paesi coinvolti nel lancio sono Austria, Belgio, Danimarca, Germania, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Svezia, Svizzera, Slovacchia, Spagna, Repubblica Ceca, Regno Unito e Cipro.

Paysafecard può essere usata sia nel PlayStation Store su PC, tablet e smartphone, ma anche sulla stessa Playstation 4 (PS4™). Il metodo di pagamento prepagato è un'offerta per ogni utente, facile, sicura e conveniente per pagare.

Per i rivenditori e partner paysafecard questo significa che: Grazie a questa collaborazione con Sony è possibile rendere i clienti finali più consapevoli e creare nuove aree di applicazione di paysafecard. Nuovi gruppi target entrano in contatto con questo metodo di pagamento; questi nuovi utenti amano usare paysafecard anche al di fuori della Playstation. I rivenditori che accettano paysafecard diventano interessanti per questi nuovi utenti e vengono scelti come primi rispetto ad altri, dove, per esempio, il pagamento può essere effettuato solo con carta di credito.

Udo Müller, CEO di paysafecard, vede questo passo in modo del tutto positivo: Negli ultimi anni abbiamo raggiunto un volume e un'importanza di mercato con i quale siamo ora una controparte attraente per quanto riguarda i termini di pagamento per marchi e partner affermati e conosciuti a livello globale. In questo modo abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di entrare a far parte del livello più elevato del business digitale, sulla base di una crescita che abbiamo pianificato. Grandi aziende come Spotify o Sony decidono alla fine della giornata sulla base di fatti e cifre quali sono i partner giusti per loro. Naturalmente ci sono molti player noti e meno noti che si propongono. Paysafecard ha saputo eccellere e distinguersi in modo positivo grazie alla sua posizione di mercato."

Il team di Udo Müller ha raggiunto un traguardo da ricordare e non si prevede una fine di questo percorso all'insegna del successo.