02.11.2015

Proseguirà la strategia di espansione globale

Il successo della paysafecard dipende da due fattori: da un lato con l'accettazione dei mezzi di pagamento presso il maggior numero possibile di rivenditori e negozi online delle categorie più diverse; dall'altro con la disponibilità per i consumatori nel maggior numero possibile di punti vendita nelle immediate vicinanze. Paysafecard è ormai da diversi anni coinvolta in un processo molto dinamico, in particolare in questo secondo fattore di successo, cui si è aggiunto un nuovo e promettente aspetto con l'entrata in Kuwait. Attraverso questo mercato relativamente piccolo ma molto vivace, l' azienda sta facendo il primo passo nella regione MENA (Medio Oriente e Nord Africa), collegata da una lingua e cultura comuni e che ospita diverse centinaia di milioni di persone. Internet e le sue illimitate possibilità in termini di comunicazione e intrattenimento hanno assunto una posizione solida e sono a disposizione di una popolazione molto interessata alla tecnologia. Allo stesso tempo, la percentuale di "unbanked people", ossia persone che non hanno un conto in banca, è relativamente elevata. I pagamenti con carta di credito in Internet quindi falliscono a causa delle possibilità, ma anche spesso a causa di un certo scetticismo sulla trasmissione dei dati personali. Questi sono i prerequisiti migliori anche per il metodo di pagamento paysafecard.

Kuwait è il 41° paese, in cui è possibile acquistare la paysafecard e l'azienda inizia con una rete particolarmente fitta di rivenditori di partner locali. I prossimi due paesi sulla roadmap sono quindi l'Arabia Saudita (con il lancio all'inizio di dicembre) e gli Emirati Arabi Uniti (lancio il 30.11.2015), che includono gli highflyer Dubai e Abu Dhabi. Questi due emirati in particolare sono caratterizzati da una popolazione locale ad alto reddito, ma allo stesso tempo sono assoluti hotspot turistici e quindi mercati molto interessanti per la paysafecard. Nei prossimi mesi saranno in programma altri due nuovi mercati. La Georgia (lancio 7.12.2015) è uno dei pochi paesi dell'ex-Unione Sovietica che vede nel gioco online un'opportunità e ne sostiene attivamente lo sviluppo. Per questo motivo anche qui la paysafecard acquisirà una posizione di rilievo e creerà una rete di vendita locale molto forte.

Un passo ancora più rilevante sarà garantito dall'entrata sul mercato del Giappone nel 2016 . Entrando nella terza più grande economia al mondo, paysafecard comincia a essere parte integrante del suo primo mercato nell'Est asiatico e si indirizza a una popolazione molto orientata verso la tecnologia. Questo significa anche che le richieste e le aspettative sono particolarmente elevate, non da ultimo perché il Giappone è un paese con un potenziale particolarmente elevato per i giochi e giochi online. Nei 41 mercati già esistenti si è evidenziato che i vantaggi della paysafecard attraggono persone provenienti da un'ampia varietà di culture, gruppi di reddito e interessi personali. Introducendo i nuovi paesi, paysafecard aggiungerà altri, interessanti ed emozionanti capitoli a questa storia di successo.

Per ulteriori domande su questi paesi, si prega di contattare il proprio Account Manager.