09.03.2016

Tutti i siti web del Gruppo Paysafe sono protetti da DROWN

L'abbreviazione DROWN segnala una vulnerabilità che potenzialmente colpisce circa un terzo di tutti i siti web https. Subito dopo essere diventati noti il 1° marzo 2016, il team sicurezza di paysafecard ha verificato i propri siti web e quelli delle società del Gruppo. Il risultato è chiaro: nessuno dei nostri siti web presenta un rischio seppure minimo per la sicurezza.

Il CIO Roland Schaar ha dichiarato quanto segue, dopo aver proceduto a una verifica completa: "Sono lieto di annunciare che il Gruppo Paysafe non è interessato da DROWN SSL. Paysafe è sicuro. Investiamo con continuità nella nostra infrastruttura di sicurezza, nei processi e nel know-how dei nostri collaboratori. Offriamo la migliore protezione possibile contro le crescenti minacce della criminalità informatica."

In qualità di rivenditore, ha la garanzia di lavorare con un partner che sia anche all'avanguardia nello sviluppo in questo campo e che agisca con prontezza e decisione in caso di minima indicazione di possibili pericoli.

Ulteriori informazioni su Drown si trovano qui www.drownattack.com