Aiuto
La donna al computer paga in modo sicuro online con paysafecard.


Tentativi di frode conosciuti

Queste truffe sono già state segnalate e sono ben note. Ti preghiamo di osservarle per aumentare la tua sicurezza.

Il virus informatico BKA/GEMA richiede il pagamento di una "multa" tramite paysafecard.

Il virus informatico BKA/GEMA chiede agli utenti colpiti di pagare una "multa" apparentemente a nome di BKA/GEMA e minaccia di cancellare il disco rigido. Se il computer viene infettato, si apre una finestra pop-up in cui viene richiesto un riscatto o una penale - il pagamento tra l'altro dovrebbe essere effettuato sotto forma di codici prepagati paysafecard. Attenzione: paysafecard non è utilizzato come mezzo di pagamento da BKA, avvocati, GEMA o tribunali. Pertanto, non dare mai seguito a tali richieste e non pagare mai una tale "multa" in nessuna circostanza! Per ulteriori informazioni sul virus BKA/GEMA e notizie sul malware e il crimine informatico:

http://bka-trojaner.de/

https://www.botfrei.de/

https://www.melani.admin.ch/melani/de/home.html

http://www.tecchannel.de/sicherheit/news/

http://www.computerworld.ch/news/security/

http://futurezone.at/tag/Cybersicherheit

https://noransom.kaspersky.com/

Il trojan "Windows Update" richiede l'installazione di una licenza di Windows a pagamento.

Se il tuo computer è infettato da questo malware, si apre una finestra "Windows Update", che ti minaccia di perdere i tuoi dati. Ti verrà richiesto di acquistare una licenza Windows a pagamento. Questo è per proteggerti dalla perdita dei tuoi dati. Il pagamento dell'aggiornamento deve essere effettuato con un codice prepagato paysafecard. Non dare mai seguito a questa richiesta e non pagare in nessun caso, perché è una truffa!

Puoi trovare maggiori informazioni specificamente sull'argomento dei trojan all'indirizzo:

www.trojaner-board.de

http://forum.botfrei.de/forum.php

http://blog.botfrei.de/

I criminali cercano di truffarti via telefono (ad es. condono del debito, promesse di profitti e simili).

Ci sono molti altri tentativi di frode via telefono:

I chiamanti spesso fingono di essere dipendenti di uno studio legale e forniscono informazioni su un presunto elevato guadagno monetario, per cui viene richiesto un compenso di diverse centinaia di euro per le spese di consegna e la fornitura di documenti. L'importo deve essere pagato con codici prepagati paysafecard. Non seguire le istruzioni: Questo è un tentativo di truffa!

In un'altra truffa, i chiamanti si fingono difensori dei consumatori e promettono di impegnarsi per ottenere il condono di tutti i vecchi debiti, tranne 300 euro. Questa somma deve essere pagata per mezzo di codici prepagati paysafecard. Anche questo è un tentativo di truffa!

Pertanto, fai sempre attenzione al telefono e non dare mai i codici prepagati paysafecard a nessuno!

Puoi trovare altri consigli per la prevenzione delle frodi qui.

Frode sui prestiti, frode PPI e promesse di profitti

Le frodi sui prestiti, le frodi PPI e le promesse di profitto sono esempi comuni nella categoria delle frodi a pagamento anticipato.

Le vittime sono tipicamente contattate per telefono/email o rispondono ad annunci che le invogliano a pagare una tassa anticipata per un prestito, una "Payment Protection Insurance" o un guadagno finanziario simile. I chiamanti spesso si fingono impiegati di uno studio legale o di un istituto finanziario e ti informano che sei il destinatario di una grande somma di denaro. I falsi annunci di lavoro e le truffe sugli animali domestici sono altri esempi di tali truffe. Ma chiedono anche tasse di diverse centinaia di euro per la fornitura e la consegna di documenti legali, ecc. Queste tariffe sono richieste per il pagamento con codici prepagati paysafecard. Inoltre, l'urgenza temporale è usata come un ulteriore meccanismo di pressione per spingere le vittime a rispondere immediatamente.

NON rispondere a tali richieste: È una truffa - i prestiti non vengono concessi!

http://www.actionfraud.police.uk/fraud-az-advance-fee-fraud

https://www.consumer.ftc.gov/

bloccare il(i) codice(i) paysafecard

In caso di un tentativo di frode, è possibile bloccare i Codici di paysafecard 24 ore su 24. Questo protegge immediatamente il tuo saldo esistente da ulteriori attacchi.

Nota: Dopo averli bloccati, i Codici di paysafecard, non possono più essere utilizzati per i pagamenti! Tuttavia, hai la possibilità di richiedere il rimborso del tuo saldo esistente.

bloccare il (i) Codice(i) paysafecard ora

persona seduta al tavolo con laptop e mouse in mano